E’ stato attivato ieri mattina, nella sala Consigliare del Comune di Romano, il Centro Operativo Comunale (COC) per la gestione dell’emergenza dovuta all’epidemia da Covid-19.

Uno strumento in più, a disposizione del Comune e dei suoi cittadini, per coordinare le informazioni e garantire una pronta risposta alle tutte le necessità che si dovessero presentare in questa fase emergenziale.

Da oggi, 13 marzo 2020, in collaborazione con la Protezione Civile, è attivo un servizio di aiuto rivolto ai soggetti maggiormente in difficoltà (anziani soli con difficoltà motorie o privi di mezzi di trasporto, famiglie in situazioni di fragilità e persone impossibilitate a muoversi per gravi impedimenti) ai quali verrà garantita la consegna a domicilio della spesa alimentare e dei farmaci.

I soggetti interessati dovranno chiamare il numero telefonico 346-0140754 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13) per chiedere l’intervento dei volontari.

Gli uomini della Protezione Civile, in divisa e dotati di tesserino di identificazione arriveranno su un mezzo della Protezione Civile stessa e una volta ricevuta la lista della spesa la consegneranno al COC che smisterà le richieste ad una trentina di volontari che reperiranno i beni di prima necessità. Saranno poi gli stessi uomini della Protezione Civile a farsi carico di consegnare la spesa a casa dei soggetti che ne hanno fatto richiesta.

Il servizio è attivo dalle ore 8.30 di venerdì 13 marzo 2020 e sarà relativo solo per la richiesta di aiuto nella spesa. Per tutte le altre informazioni relative all’emergenza corona virus resta a disposizione sempre il numero della Regione Veneto 800462340.

Nel prossimo fine settimana verrà recapitato nelle abitazioni di tutti gli Over 75 residenti nel territorio comunale un’apposita informativa con le indicazioni utili sui limiti imposti dai recenti DPCM e sui servizi che il comune mette a disposizione: dall’assistenza domiciliare, ai pasti a domicilio, dal servizio di telecontrollo e telesoccorso, ai moduli di autocertificazione necessari per giustificare i propri spostamenti, ai numeri utili al decalogo dei comportamenti da tenere per evitare la diffusione dei contagio.

In allegato il comunicato e alcune foto relative all’apertura del Coc.

Barbara Todesco
Ufficio Stampa Comune di Romano d’Ezzelino

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *