Domenica 14 luglio l’Associazione Terre Graffiate, organizzerà la seconda giornata del Montegrappa Jazz Festival, dando il via alla mattinata, con l’escursione guidata L’Asolone e il Monte Oro, il ritrovo è alle ore 8.30 al parcheggio di Trattoria Cibara.

La passeggiata dura 3-4 ore, incluse le pause per descrizioni storiche. L’itinerario è dedicato a escursionisti mediamente allenati. La prenotazione è obbligatoria.

Con l’acquisto del biglietto unico di 5 euro si avrà accesso a tutti i concerti della giornata e alle varie degustazioni presenti nei diversi luoghi.

Il trio PBP si esibirà alle ore 15.00 presso Baita Camol e alle 17.00 in Trattoria Cibara.

La Jassie’s Way Swing Band suonerà alle ore 15.00 Presso Malga Campo Croce e alle 17.00 in Malga Moda.

Il Saxyshop alle ore 11.30 in Baita Camol e alle 14.00 in Trattoria Cibara.

Leonardo Franceschini Trio alle ore 11.30 in Malga Campo Croce e in Malga Moda alle 14.00.

Sabato 13 luglio si terrà il secondo appuntamento con l’associazione Terre Graffiate.

La giornata è dedicata al Montegrappa Jazz Festival day 1. In mattinata è prevista un’escursione guidata lungo La Via degli Arditi, con ritrovo alle 8.30 da Malga Vittoria.

La durata della passeggiata è di circa 4/5 ore ed è adatta a escursionisti allenati. Durante il percorso si svolgeranno delle pause dedicate a spiegazioni storiche.

Si richiede la prenotazione obbligatoria, e un contributo di partecipazione di 5 euro, inclusa la Tessera del Festival, che da la possibilità di consumare alcuni assaggi di prodotti locali in appositi stand.

In quattro diversi agriturismi si terranno concerti jazz, eseguiti da musicisti attivi anche a livello internazionale.

Il gruppo Filippo Vignato Trio + Marta Raviglia si esibiranno alle 15.00 presso Rifugio Alpe Madre e alle 17.00 nell’Agriturismo da Baldino.

Il Duo suonerà alle 11.30 presso l’Agriturismo Malga Vittoria e al Ristorante San Giovanni alle 14.00.

Il Backword Trio alle 11.30 al Rifugio Alpe Madre e alle 14.00 in Agriturismo da Baldino.

Il Maisemat Jazz alle 15.00 presso Agriturismo Malga Vittoria e alle 17.00 presso il Ristorante San Giovanni.

I biglietti sono acquistabili anche il giorno dell’evento, presso le biglietterie in loco.

 

Sabato 06 luglio presso la suggestiva villa Ca’Cornaro di Romano d’Ezzelino si terrà la 41° edizione di Cori a Ca’Cornaro, una rassegna di canto e folklore internazionale. L’inizio è previsto per le 20.45 e ad animare al serata vi saranno: Coro Amicanto,Coro La Vose del TesenaeCoro Ezzelino. Una serata da non perdere, animata da bel canto e forti emozioni.

Domenica 27 luglio alle ore 20.00 sarà rievocata una serata dedicata a l’Italia e la Grande Guerra, spettacolo proposto da Roberto Frison anche lo sfollamento già oggetto di lusinghieri successi presso altri teatri.

Domenica 7 luglio presso il Sacrario di Cima Grappa, si terrà il 23° Raduno Regionale dei Donatori di Sangue con inizio della cerimonia alle ore 10.00.

Associazione-culturale-Seriola

Domenica 7 luglio a Pedavena in occasione della Festa dell’Orzo, si terrà la sfilata storica durante la quale parteciperà l’Associazione Seriola con i costumi tipici del Palio e dei nobili di Romano. Alle ore 15.00 inizierà una prima rappresentazione con la votazione dei migliori costumi del feltrino per le vie del centro.

Lunedì 1 luglio alle ore 20.45 presso il Teatro Sacro Cuore di Romano d’Ezzelino, si terrà la serata di presentazione della rassegna estiva di Terre Graffiate, associazione nata nel 2009 con lo scopo di realizzare eventi culturali e sociali, ponendo come fulcro dell’ambito di attività, il tema della Grande Guerra e l’impatto che questa ha avuto sul nostro territorio.

L’associazione organizza una serie di spettacoli, concerti, dibattiti, incontri, workshop, seminari, stage; proponendo per i repertori musicali: il jazz e la musica classica. Durante la serata di presentazione, verrà proiettato il documentario-backstage Com’è Bella ‘a Muntagna Stanotte di Fabrizio Cattani.

Il documentario, così come il film, ripercorre le sanguinarie battaglie caombattute cento anni fa sull’Altopiano di Asiago. La serata è un’occasione per ricordare il dramma della guerra renedendo omaggio tramite la memoria a coloro che con onore hanno combattuto per la propria patria.

L’ingresso alla serata è libero.

Da giovedì 11 a domenica 14 luglio, siete tutti invitati alla Festa del SS. Redentore di Fellette.

Ogni sera l’atmosfera sarà animata da un gruppo diverso, a partira dai Novaluna Party Band che si esibiranno l’11 luglio.

Durante la serata si potrà anche vedere l’esposizione di motocicli storici, dei soci del Vespa Club Vespe Nove.

Il 12 luglio ci terrà compagnia il gruppo dei Mayor che suonerà musica rock. Sabato 13, dopo la conquista della cuccagna da parte dei ragazzi della classe 2001, il Gruppo Elettrogeno proporrà pezzi storici degli anni 60′, 70′ e 80′.

L’ultima serata si chiuderà con il gruppo degli Aldebaran, un duo di chitarra molto originale. Tutte le sere sarà inoltre presente lo stand gastronomico, enoteca e l’intrattenimento dedicato ai più piccoli. L’evento si terrà sulla piazza parrocchiale di Fellette.